Introduzione al funerale

Andando a parlare con un’agenzia funebre di alto livello si può capire quella che dovrà essere l’introduzione al funerale, però è una cosa che si può fare solo con chi è abituato a organizzarli da molti anni.

 Infatti parliamo di agenzie di onoranze funebri che offrono molti servizi ai clienti cercando di fare un piano personalizzato e cercando soprattutto di rispettare la volontà della famiglia, nonché eventualmente se ci sono stati alle ultime volontà della persona che non c’è più.

 Quindi si occuperà di tutta una serie di cose partendo dalla sepoltura oppure in alcuni casi potrebbe essere la cremazione, nonché si occuperà anche di una cosa molto importante cioè la preparazione della salma e la vestizione, oltre che il trasporto e gli addobbi funebri.

Ma soprattutto le pratiche burocratiche che possono essere molto complesse per una famiglia che non ha mai dovuto affrontare la situazione.

 A proposito di piano personalizzato spesso i clienti chiedono cofanetti funebri su misura che vengono appunto fatti partendo dal materiale esterno e arrivando fino all’imbottitura. Per quanto riguarda l’introduzione di un funerale che abbiamo citato all’inizio, è giusto dire che di solito non è facile trovare le parole giuste perché molto spesso l’imbarazzo e la sofferenza fanno temere di dire le cose sbagliate nel momento sbagliato.

 Ed ecco perché alcune agenzie aiutano anche in tal senso fornendo al cliente tutta una lista di frasi adatte per questo tipo di particolare situazione.

 Quindi saranno molto utili per quelle persone che vogliono esprimere la vicinanza ai familiari del defunto, ma non sanno come fare. Parliamo di frasi che avranno lo scopo di essere garbate e allo stesso tempo dirette nell’ottica di essere comunque sintetici e incisivi, ma anche empatici.

 Ovviamente dipende da caso a caso perché in alcune situazioni succederà di optare per frasi brevi, ma abbastanza profonde, oppure in altre situazioni si deciderà di essere un po’ più loquaci e di dire frasi un po’ più lunghe e articolate.

 L’importante è riuscire ad esprimere la propria empatia, al di là se poi verrà fatto con un’espressione più lunga e complessa, oppure più corta.

 L’importanza dell’outfit a un funerale

 Un’agenzia di onoranze funebri può anche dare consigli su quello da indossare al funerale perché ritiene non ha torto che anche l’outfit ha un suo peso: ed ecco perché uno dei consigli è quello di evitare per esempio abiti troppo succinti o colorati.

Ma magari può essere meglio optare per abiti neri e quindi con tinte più neutre. Al di là se parliamo di pantaloni o gonne, le quali non dovrebbero essere troppo corte. Inoltre sarebbe bene evitare le scollature vertiginose.

 Lo scopo è quello di presentarsi in maniera elegante senza però rischiare di mancare di rispetto alla famiglia del defunto durante il funerale che rappresenta comunque un momento per celebrare l’amore provato per quella persona.

 Questo è il motivo per il quale un altro consiglio è quello di evitare durante il rito di distrarsi con dispositivi elettronici vari, ma cercando di restare concentrati più possibile, spegnendo magari il telefono o quantomeno togliendo la suoneria.